cicloniseparatori.it è uno STUDIO DI INGEGNERIA dedicato allo sviluppo della TECNOLOGIA CICLONICA e al TRATTAMENTO PNEUMATICO di prodotti solidi sfusi (polveri etc).

Collaboriamo con le Aziende per soluzioni innovative, efficienti ed economiche con macchine facili da avviare, sicure, semplici da manutenere e utilizzare.

L'evoluzione della TECNOLOGIA CICLONICA ha dato origine agli IPERCICLONI, che possono risolvere problemi critici di separazione gas/solido, quali: polveri finissime o pregiate, alte temperature, umidità, no contaminazioni, ... sia nella RACCOLTA del prodotto come nel CONTROLLO delle emissioni;
all'interno dell'IperCiclone, si realizzano TEMPI DI PERMANENZA elevati assieme ad ACCELERAZIONI fino a 1800g che anche attivano l'AGGLOMERAZIONE delle particelle; la geometria dell'IperCiclone è ottimizzata con il CALCOLO LOGISTICO: il RENDIMENTO è massimo, comparabile con un elettrofiltro e superiore ad altre soluzioni.
Il TRATTAMENTO PNEUMATICO di polveri e granulari sfusi, comprende il PRELIEVO dal processo, l'INSILAGGIO, l'ESTRAZIONE ed il TRASPORTO PNEUMATICO alle utenze;
le operazioni e le attrezzature sono ottimizzate mediante il CALCOLO NUMERICO SPECIALISTICO, che individua geometrie e parametri per la massima resa, la minor energia spesa e la minor usura dei componenti;
nella FASE di trasporto, è anche possibile RAFFREDDARE o ESSICCARE il prodotto, a Trasporto Pneumatico - Flash Dryer; così come è attuabile la SEPARAZIONE CLASSIFICAZIONE granulometrica, tra i componenti del prodotto.

Esperienza, Tecnologia Ciclonica, Fluidodinamica Applicata, anche per alte pressioni e temperature.

INGEGNERIA e CALCOLO per aumentare la PRODUZIONE, innovare la raccolta, il trasporto, la separazione di powder & bulk solids, adeguando alle Normative ATEX e controllando le EMISSIONI inquinanti.

Con il nostro progetto esecutivo, la tua Azienda può VALORIZZARE le risorse interne ed utilizzare la propria officina di fiducia, innovando in autonomia, a costi contenuti.
La TUA TECNOLOGIA è così protetta e resta all'interno dell'Azienda.

Attività per revamping di apparecchio o impianto:

procedura per AUTOCERTIFICAZIONE ATEX in Zona 2/22
PROGETTAZIONE specialistica, con Marcatura CE
sviluppo di TECNOLOGIA IDONEA
RISOLUZIONE dei problemi

Ingegneria per revamping e aumento produzione, nelle applicazioni:

SEPARAZIONE GAS-SOLIDO          raccolta prodotti sfusi con IPERCICLONI di processo
SEPARAZIONE SOLIDO-SOLIDO          Classificazione granulometrica delle polveri
INSILAGGIO PNEUMATICO  |  ESTRAZIONE del materiale  |  PNEU-TRASPORTO alle utenze
RAFFREDDO / ESSICCAZIONE   a trasporto pneumatico, dei prodotti sfusi   FLASH DRYERS
PRESSURIZZARE VENTILARE          i silos con aria secca o azoto
SICUREZZA COSTRUTTIVA "C" EN13463-5 di serbatoi, vessels ... SFOGO ESPLOSIONE VDI3673
CAPPE ASPIRATE, SCRUBBERS, IPERCICLONI depolveratori e FILTRI per emissioni a Norme

UN AGGIORNAMENTO RIUSCITO RICHIEDE TECNICI CHE COMPRENDANO IL TUO PROCESSO, CON ESPERIENZA E COMPETENZA: CON LA NOSTRA INGEGNERIA, MIGLIORI LE PRESTAZIONI.

scopri di più: info@cicloniseparatori.it

Revamping - Generali

Potrò acquistare i componenti necessari, senza terzi direttamente all'origine?

SI, utilizzando la nostra Ingegneria e la nostra Assistenza; questa è una prerogativa del tuo rapporto con noi.

Come avanza l'Ingegneria di revamping per trasporto pneumatico, per separazione gas-solido o separazione solido-solido?

Definizione degli obiettivi e delle tue esigenze,
lista delle macchine forse ancora utilizzabili e misura dei parametri funzionali in atto,
calcolo di verifica dei parametri rilevati e delle prestazioni ottenibili future,
Studio di Fattibilità tecnico-economico, per approvazione a proseguire.

Come procede il revamping?

Sviluppo della tecnologia necessaria e risoluzione dei problemi,
calcoli di progetto, disegni costruttivi e di montaggio,
specifiche per acquisto dei componenti e assemblaggio in opera,
assistenza alla realizzazione e collaudo.

Necessita la Granulometria completa del Prodotto per revamping di CicloniSeparatori e Trasporti Pneumatici ?

Spesso NO: considera che la granulometria di molti prodotti, in coordinate cartesiane è una campana di Gauss;
nel 1914 Hazen notò che in coordinate logaritmiche, alla campana corrisponde una linea vicina ad una retta; quindi otteniamo la granulometria completa così:
la frazione Din (0÷1) di particelle inferiori al diametro n va in ascissa, mentre in ordinata va il corrispondente diametro n(micron) delle particelle;
inseriamo dunque i valori (Din, n) disponibili nelle coordinate logaritmiche e tracciamo la retta intermedia tra i punti ottenuti: avremo con buona approssimazione la granulometria completa del prodotto.

Revamping - Raccolta, Separazione, Filtrazione

Per revampare una linea di Depolverazione con Filtro, cosa dovrò eventualmente acquistare?

Le tubazioni nuove o modificate a nostro disegno, l’assemblaggio in opera ed alcuni tra i componenti finiti che sono di solito limitati a:
serrande di regolazione, maniche o cartucce, valvole di pulizia filtri, staffaggi.

E' necessaria una gestione tecnologica del prodotto, dopo la raccolta?

Nell'IperCiclone il trafilamento, dall'esterno all'interno, di aria in corrispondenza della bocca di scarico della polvere, è spesso causa di scarso rendimento;
infatti, sia in aspirazione come in pressione, nel punto di scarico inferiore del prodotto raccolto, si crea una pressione sempre negativa, dovuta al vortice dinamico interno;
se la valvola di scarico o il sottostante contenitore di polvere non sono ermetici, un flusso inverso entra dalla bocca di scarico all'interno dell'IperCiclone e risolleva parte delle particelle già precipitate, riducendo il rendimento.

Revamping - Trasporto Pneumatico

Per revampare un Trasporto Pneumatico, cosa dovrò eventualmente acquistare?

Le carpenterie nuove o modificate a nostro disegno, l'assemblaggio in opera e alcuni tra i componenti finiti che sono di solito limitati a:
soffiante, valvole di dosaggio-tenuta e deviatrici, ricevitore del prodotto, tubi, curve e giunti, staffaggi.

Come si ottimizza un Trasporto Pneumatico?

Con il Calcolo Numerico che dà il valore dei 3 parametri principali, che rendono ottimale il funzionamento per il prodotto e la capacità richieste, e cioè:
portata di aria o gas, pressione o vuoto, diametro/i delle tubazioni.

Quali obiettivi si raggiungono ottimizzando la Linea di Trasporto Pneumatico?

Con i grafici delle Pressioni e Velocità lungo tutto il percorso, a regime e nei transitori, è possibile:
stabilire la capacità ottimale dell'impianto,
ridurre l'energia impiegata per il trasporto,
limitare i fenomeni di abrasione nelle tubazioni,
limitare il degrado del prodotto.

E' necessaria una gestione tecnologica del prodotto, dopo il Trasporto?

Nel Trasporto Pneumatico, la tenuta al gas delle valvole di scarico è imperativa:
nelle linee in pressione, il trafilamento attraverso una valvola non idonea, ostacola la discesa del prodotto e riduce anche la portata di aria/gas disponibile per il trasporto;
nelle linee in depressione, lo stesso vale per le valvole allo scarico dei ricevitori finali del prodotto.

Quali Valvole di Scarico o Dosaggio sono idonee per il Trasporto Pneumatico?

La differenza di pressione tra la linea di trasporto e l'ambiente è spesso elevata; occorre progettare sia l'alimentazione del Trasporto Pneumatico, come lo scarico del materiale trasportato, in modo idoneo;
si utilizzano Valvole Rotative a trafilamento ridotto, di avanzata tecnologia, oppure, per applicazioni particolari con prodotti abrasivi e/o alte temperature, Valvole a Doppio Clapet con azionamento pneumatico, progettate per l'impiego.

per concessione di www.youngmassa.it

Il nostro dBase contiene i parametri riguardanti la movimentazione di circa 1200 prodotti e quindi possiamo completare e/o verificare i valori in tuo possesso.

Per condizioni sanitarie, in presenza di polveri impaccanti, per evitare la contaminazione tra prodotti, utilizza Valvole Rotative a smontaggio rapido, per una rapida e completa pulizia interna.

Esempio di revamping

Filtro a maniche di processo per polipropilene
in gas propilene
pressione 4,5bar
dust explosion class St3

Termografia

La distribuzione delle temperature sulla superficie degli apparecchi può rilevare anomalie funzionali, quali:
flusso interno del gas o del prodotto, non omogeneo _ depositi o incrostazioni interne _ attriti _ trafilamenti _ perdite.

Revamping di un CicloneSeparatore

E' possibile talvolta recuperare l'involucro (vessel) e aggiornarlo con una soluzione personalizzata, il cui rendimento è garantito dal Calcolo Numerico.

Definizioni

per un campione di polvere (d50) è il diametro in micron, per cui il 50% in peso delle particelle ha diametro inferiore ed il 50% ha dimensioni maggiori.

Esempio: nel caso di una separazione, se (d50)=10micron, il 50% delle polveri separate è minore di 10micron ed il restante 50% ha diametro maggiore.

Quindi, minore è (d50), maggiore è l'efficienza dell'apparecchio.

I Parametri per il calcolo di una linea di Trasporto o Separazione

per il GAS:
natura
portata m3/s
densità kg/m3
temperatura °C
umidità %
pressione mbar

per il prodotto:
natura
portata kg/h
granulometria
densità assoluta kg/m3
densità apparente kg/m3